La Nissa può tornare a sognare grazie a Luca Giovannone

Dopo 10 anni dal fallimento e dall’ultima apparizione in serie D la Nissa può tornare a sognare di lasciare i campionati dilettantistici e magari sperare in traguardi ancora più ambiziosi (in passato il club di Caltanissetta aveva anche disputato la serie C arrivando per due volte. sfiorare la promozione in serie B).

A guidare il sodalizio siciliano da alcuni mesi è l’imprenditore Luca Giovannone, che in passato aveva salvato dal fallimento il Torino calcio prima di passare la mano ad Urbano Cairo: con il suo entusiasmo e la sua passione nessun traguardo è precluso per la Nissa.

Attualmente la squadra guida stabilmente il girone A siciliano del campionato di Eccellenza ed è sempre più proiettata verso la promozione in serie D: un risultato sicuramente meritato che non rappresenta soltanto un punto di arrivo di un duro lavoro ma può essere il punto di partenza per pensare ancora di più in grande.

E’ sempre difficile trovare imprenditori disposti ad impegnarsi sul calcio in provincia e per questo è ancora più lodevole lo sforzo di Luca Giovannone che ha scelto Caltanissetta per un’altra bella avventura: sicuramente un esempio da seguire.