Ceramics of Italy debutta con “Giardino all’Italiana” a Coverings 2023

Ceramics of Italy torna a Coverings, la più grande fiera internazionale di piastrelle e pietre naturali del Nord America, giunta alla sua 33a edizione, che si tiene all’Orange County Convention Center di Orlando, in Florida, dal 18 al 21 aprile. Al centro del Padiglione Italia, allestito ed organizzato da Confindustria Ceramica, Ceramics of Italy si presenta con un nuovissimo stand progettato da HDR, studio di architettura e di interni, basato a New York, che funge da vetrina ispiratrice del design italiano, della biofilia e dell’ospitalità. Intorno allo stand istituzionale, oltre 60 primari marchi italiani presentano le ultime collezioni di piastrelle di ceramica e nuovi prodotti per l’installazione, all’avanguardia in termini di tecnologia, sostenibilità e design.

Lo stand Ceramics of Italy, denominato “Giardino all’Italiana”, è stato progettato rispecchiando lo stile di vita italiano e i valori fondamentali della ceramica made in Italy. HDR ha concepito lo stand come una struttura modulare che può essere riutilizzata in modo sostenibile per eventi futuri, mostrando l’ampia gamma di design ed applicazioni che la ceramica italiana offre. Sono state scelte piastrelle dai toni caldi e dal design naturalistico a marchio Ceramics of Italy, come Appiani, Ceramica Vogue, La Fabbrica, Lea Ceramiche e Mirage. Le superfici ceramiche ricoprono i pavimenti ed anche panche, piani d’appoggio e tavoli costruiti su misura, su cui i visitatori possono sostare, gustando l’autentico caffè italiano, oltre che i dolci al mattino e il gelato al pomeriggio. 

Lo stand ospita anche un desk informativo dove i visitatori possono ricevere documentazione sugli espositori del Padiglione Italia e sulle attuali iniziative del settore, tra cui la campagna “Ceramics of Italy for Sustainability”.

Per il secondo anno, Ceramics of Italy allestisce anche una mostra riguardante i progetti vincitori del Tile Competition 2023, il concorso che premia l’utilizzo di piastrelle italiane di ceramica e gres porcellanato in progetti realizzati in tutto il Nord America. All’interno dello stand, i progetti sono presentati su una grande parete grafica per evidenziarne i dettagli e gli elementi più caratterizzanti.


Puntando su una costante attenzione all’ambiente e al benessere, al lusso e alla fruizione di spazi esterni, il Padiglione Italia mostra ai visitatori un’ampia varietà di collezioni di piastrelle e di prodotti per l’installazione legati a queste principali tendenze. 

A dominare sono palette di colori dai toni caldi, azzurri e verdi che ricordano la natura, così da trasmettere un’energia positiva, rilassante ed un senso di generale benessere. Grazie ai nuovi traguardi raggiunti nella decorazione digitale ad alta definizione, sono esposte collezioni in grado di riprodurre in modo iperrealistico i diversi materiali naturali, oltre a versioni artistiche e biofiliche di carta da parati in ceramica. 

Particolari innovazioni, dettate dai diversi progressi tecnologici compiuti, si possono ammirare soprattutto in ambienti come la cucina – con piani cottura in ceramica dotati di sistemi a induzione invisibili. Numerosi sono inoltre i prodotti specificamente per l’esterno, tra cui pavimentazioni in gres porcellanato, sistemi di piedistalli, pezzi speciali per il rivestimento di piscine, superfici di grande formato per piani di lavoro o zone pranzo in esterno, resistenti agli agenti atmosferici. 

Insieme a un gruppo di esperti del settore, Kristin Coleman, marketing manager di Ceramics of Italy, partecipa martedì 18 aprile alla sessione annuale “Global Tile Trends”, in cui vengono presentate le ultime tendenze nel design delle piastrelle e le prospettive future del settore. 

La Conferenza Stampa Internazionale Ceramics of Italy si tiene mercoledì 19 aprile, dove i rappresentanti di Confindustria Ceramica espongono lo stato dell’arte del settore, le nuove tendenze e le iniziative per la promozione della ceramica italiana. Nell’ambito della conferenza vengono premiati i vincitori del Tile Competition 2023.